La figura del whistleblower noto anche come whistleblower, è diventata molto importante nel mondo della compliance soprattutto nel contesto aziendale. Questo ruolo, pur essendo essenziale, deve affrontare anche delle sfide, soprattutto in termini di protezione dell’individuo.

Chi è un whistleblower?

A whistleblower è una persona che scopre illeciti o comportamenti scorretti all’interno della propria organizzazione, sia essa un’azienda, un ente pubblico o un’altra istituzione. La rendicontazione può essere effettuata sia internamente, se l’azienda dispone di un’adeguata canale di reclamo e all’esterno attraverso i media o le autorità competenti.

È importante distinguere tra un whistleblower e un whistleblower. Sebbene il whistleblowing richieda in genere l’identificazione dell’autore della segnalazione, la conformità consentono, e talvolta incoraggiano, le segnalazioni anonime.

Importanza degli informatori

Questi segnalatori sono fondamentali per le aziende perché consentono di individuare tempestivamente azioni illegali o controproducenti, evitando così possibili sanzioni e danni alla reputazione dell’organizzazione. Per la società, gli informatori hanno svolto un ruolo cruciale nel denunciare corruzione, abusi e altri illeciti.

Tuttavia, la decisione di denunciare non è facile. Gli informatori spesso subiscono rappresaglie, che vanno dal licenziamento alle minacce. Questo è il punto in cui il legge per la protezione degli informatori di corruzione in Spagna, che mira a garantire la sicurezza e la riservatezza degli informatori.

Quale protezione legale esiste?

La legge 2/2023 che recepisce la direttiva europea sul whistleblowing, stabilisce misure di protezione per gli informatori. Tra questi, l’implementazione obbligatoria di un canale dei reclami nelle organizzazioni con più di 50 dipendenti, nonché il divieto di rappresaglie nei loro confronti. Questa legge è essenziale per garantire che gli informatori abbiano il sostegno necessario per segnalare una cattiva condotta senza timore di ritorsioni.

Per garantire che un’organizzazione sia conforme a questi requisiti, è consigliabile optare per un software specifico per il canale whistleblowing. Questi strumenti garantiscono aspetti cruciali come la riservatezza degli informatori e consentono la segnalazione anonima.

Conclusione

La figura del whistleblower è essenziale per garantire l’integrità e la trasparenza delle organizzazioni. La loro tutela legale è una parte fondamentale della promozione di un ambiente in cui le persone si sentano sicure nel denunciare gli illeciti.

Argomenti correlati

trusty report whistleblowing

Trusty Free
Software gratuito per il whistleblowing

Conformità affidabile con la direttiva UE sul whistleblowing e con la legislazione statunitense sul whistleblowing.

Immediato. Sicuro. Senza mal di testa.


OTTENERE Trusty Gratis!

È anche possibile registrarsi a Trusty direttamente tramite WordPress:


wordpress whistleblower hotline