Con la crescente attenzione alla trasparenza e all’etica in tutte le organizzazioni, ci si chiede se un canale di whistleblowing nelle fondazioni sia davvero necessario. La risposta rapida è che le fondazioni non fanno eccezione. Qui vi spieghiamo come e perché dovreste implementare un canale di whistleblowing nella vostra fondazione.

Perché è fondamentale un canale di Whistleblowing della Fondazione?

Al di là di un semplice strumento di trasparenza, il canale del whistleblowing è diventato indispensabile nel campo delle fondazioni. Questo canale non solo promuove le buone pratiche, ma agisce anche come meccanismo di individuazione precoce dei comportamenti illeciti. Questi possono variare da illeciti amministrativi a reati penali.

Fondazioni istituite da partiti politici sindacati organizzazioni imprenditoriali o che hanno un forte legame con il settore pubblico sono particolarmente sotto osservazione, rendendo l’implementazione di questo canale ancora più cruciale.

Legislazione attuale

La Legge 2/2023o come molti la chiamano, Legge sulla protezione degli informatori protezione degli informatori è un recepimento della direttiva europea sugli informatori. L’obiettivo principale di questa legge è quello di proteggere coloro che informatori  che denunciano le pratiche di corruzione, garantendo la loro sicurezza ed evitando rappresaglie.

Caratteristiche principali di un canale Whistleblowing efficace

Alcune delle caratteristiche essenziali che ogni canale di reclamo dovrebbe avere sono:

  • Facilità d’uso: Per funzionare correttamente, deve essere accessibile e facile da usare, di solito attraverso il sito web della fondazione.
  • Anonimato: La possibilità di effettuare segnalazioni anonime è essenziale.
  • Riservatezza garantita: La protezione dell’identità dell’informatore e di tutte le persone coinvolte è fondamentale.
  • Seguito del processo: Tenere informato il reclamante sull’andamento del suo reclamo.
  • Conformità alle normative: Il rispetto di tutte le normative pertinenti, compresa la protezione dei dati, è essenziale.

Fasi di attuazione

L’implementazione del canale può sembrare impegnativa, ma la suddivisione in fasi semplifica l’operazione. In primo luogo, decide come verranno gestiti i reclami, se all’interno dell’azienda o in outsourcing. conformità. Una volta deciso, si redige una politica e si nomina una persona responsabile. Successivamente, viene stabilita la procedura per la gestione dei reclami e la loro esistenza viene comunicata sia all’interno che all’esterno.

Le ripercussioni del mancato adattamento

La mancata adozione di un canale di reclamo ha delle conseguenze. Le fondazioni che non rispettano questo obbligo possono incorrere in sanzioni 1 milione di euro, a sottolineare la gravità dell’infrazione.

Argomenti correlati

compliance en empresas. Canal de denuncias

Trusty Free
Software gratuito per il whistleblowing

Conformità affidabile con la direttiva UE sul whistleblowing e con la legislazione statunitense sul whistleblowing.

Immediato. Sicuro. Senza mal di testa.


OTTENERE Trusty Gratis!

È anche possibile registrarsi a Trusty direttamente tramite WordPress:


wordpress whistleblower hotline