I Comuni, in quanto enti pubblici incaricati di amministrare e servire le comunità locali, hanno una responsabilità particolare nel mantenere l’integrità, la trasparenza e la fiducia del pubblico. Uno dei meccanismi per raggiungere questo obiettivo è l’implementazione di un canale di reclamo.

È obbligatorio per i Comuni avere un canale di reclamo?

La risposta è sì. In modo simile al aziende Inoltre, i comuni dovrebbero disporre di un canale di reclamo.

È essenziale distinguere questo canale dalle tradizionali cassette dei reclami o dei suggerimenti. Si tratta di uno strumento specifico per la segnalazione di irregolarità o comportamenti illegali all’interno del Comune, che consente di individuare e prevenire tempestivamente eventuali violazioni.

Regolamenti applicabili

Le principali normative che regolano il canale dei reclami nei comuni sono la Direttiva (UE) 2019/1937nota anche come direttiva sul whistleblowinge la legge spagnola sulla protezione di chi denuncia la corruzione, che adatta la direttiva europea al quadro giuridico spagnolo. di corruzione, che adatta la direttiva europea al quadro giuridico spagnolo.

Entrambe le legislazioni mirano a proteggere gli informatori e a garantire una corretta gestione delle denunce.

Obiettivi del Canale Whistleblowing

Questo canale ha diversi scopi, come l’individuazione e la prevenzione delle irregolarità, la protezione di chi denuncia gli illeciti e la promozione di una cultura della compliance. Si tratta di uno strumento che integra altre iniziative, come ad esempio la politica di responsabilità sociale d’impresa politica e programmi di conformità.

Caratteristiche del canale

Il canale dovrebbe essere facilmente accessibile non solo ai dipendenti del Consiglio, ma anche a qualsiasi cittadino che desideri presentare un reclamo. I reclami possono essere scritti o verbali e devono garantire la riservatezza del reclamante. Inoltre, il canale deve essere gestito da una responsabile della protezione dei dati (DPO) o da uno specifico team imparziale.

Implementazione del Canale nel Consiglio Comunale

Per istituire il canale di reclamo, il comune deve:

  1. Definire i canali di comunicazione.
  2. Designare una persona o un team responsabile.
  3. Creare un regolamento e un protocollo d’azione.
  4. Mantenere un registro di tutti i reclami e comunicarne l’esistenza al pubblico.

Conclusione

I Comuni hanno la responsabilità e l’obbligo di implementare un canale di reclamo per garantire l’integrità e la trasparenza delle loro operazioni. In questo modo, rafforzano la fiducia del pubblico e promuovono una cultura della conformità.

Argomenti correlati

compliance en empresas. Canal de denuncias

Trusty Free
Software gratuito per il whistleblowing

Conformità affidabile con la direttiva UE sul whistleblowing e con la legislazione statunitense sul whistleblowing.

Immediato. Sicuro. Senza mal di testa.


OTTENERE Trusty Gratis!

È anche possibile registrarsi a Trusty direttamente tramite WordPress:


wordpress whistleblower hotline